Cogprints

Flussi di coscienza di consapevolezza di inconsapevolezza

Leonardi, Salvatore (2007) Flussi di coscienza di consapevolezza di inconsapevolezza. [Preprint]

Full text available as:

[img]HTML
485Kb

Abstract

In questo saggio si ipotizza una funzione cognitiva ai numerosi circuiti cortico/corticali e cortico/subcorticali, compresi i circuiti motori. La funzione cognitiva è la seguente: Se…allora – ipotesi → movimento → verifica. Tramite questa funzione la mente impara dall’esperienza. La funzione cognitiva di tali circuiti è di natura attenzionale ripartita nelle componenti di passaggio, focalizzazione, mantenimento in presenza,. Nel saggio si parla anche di flussi di informazione che corrono lungo i vari circuiti. Si distinguono tre tipologie di flussi: flussi di coscienza, flussi di consapevolezza, flussi di inconsapevolezza. Questi ultimi si differenziano dagli altri due per il fatto che le informazioni trasmesse rimangono inconsce. I primi due, al contrario, trasmettono informazioni di cui ci rendiamo conto. Concetti e categorie sono flussi di inconsapevolezza. Nel testo si dà anche una interpretazione delle correlazioni linguistiche, si mette in evidenza la differenza tra congiunzioni coordinative e subordinative. Inoltre si ipotizza l’origine attenzionale delle principali parti del discorso: sostantivi (aggettivi), verbi, preposizioni e congiunzioni.

Item Type:Preprint
Keywords:funzione cognitiva, quanti e flussi di coscienza, di consapevolezza, di inconsapevolezza, circuito cognitivo di base, funzione attenzionale, concetti e categorie, correlazioni, congiunzioni.
Subjects:Neuroscience > Neuropsychology
ID Code:5395
Deposited By:Leonardi, prof Salvatore
Deposited On:19 Feb 2007
Last Modified:11 Mar 2011 08:56

Metadata

Repository Staff Only: item control page